Pagine

venerdì 14 luglio 2017

Mosul, la biblioteca distrutta dove i ragazzi tentano di far risorgere l'Iraq

La Repubblica
Gli studenti lanciano un appello per far rivivere la biblioteca dell'università: "Mandateci libri, vogliamo tornare a studiare". Già 10mila volumi arrivati da ogni parte del mondo.


Mosul Eye, il blogger che ha raccontato la vita a Mosul durante l'assedio dello Stato Islamico, ha lanciato un appello internazionale per far rivivere le biblioteche della città, specialmente quella dell'università.


Nei 32 mesi di occupazione, l'Isis ha bruciato tutti i libri considerati contrari ai suoi folli ideali. 

Per questo ora il blogger, ex docente di storia all'università di Mosul, chiede aiuto al mondo, facendosi portavoce dell'appello degli studenti: "Mandateci libri, vogliamo tornare a studiare". Giovani che, non appena liberata la zona in cui si trovano gli edifici dell'ateneo e della libreria, sono accorsi per tentare di recupare ciò che le fiamme non avevano bruciato.

Nessun commento:

Posta un commento