Pagine

martedì 13 giugno 2017

Omofobia, un anno fa la strage di Orlando

Globalist
Nella notte tra l'11 e il 12 giugno 2016 all'interno del noto locale gay Pulse di Orlando, Omar Mateen con un fucile semiautomatico uccideva 49 persone.


Una notte terribile quella tra l'11 e il 12 giugno 2016. Una notte cosí terribile che non puó esser dimenticata. Fiori, lettere, scritte, preghiere o anche solo un pensiero silenzioso. In questo modo Orlando tiene viva la memoria delle vittime del Pulse.

Un anno fa Omar Mateen alle 2.02 del 12 giugno ha fatto irruzione nel gay club del Pulse e ha ucciso 49 persone. Dopo aver superato i controlli all'ingresso del locale ed esservi entrato, ha aperto il fuoco sulla folla durante la serata di balli latino-americani organizzata dal locale. Se all'inizio gli investigatori battevano la pista dell'estremismo islamico, subito hanno virato verso la matrice omofobica.

Nessun commento:

Posta un commento