Pagine

mercoledì 24 maggio 2017

Venezuela, altre due vittime in proteste anti-Maduro, sale a 60 il numero dei morti

Radio Vaticana
In Venezuela sale a 60 il numero delle vittime delle proteste anti- Maduro in corso da aprile. Intanto, un secondo magistrato della Corte suprema respinge il progetto di Assemblea Costituente presentato dal presidente. Contrario, secondo un sondaggio, anche il 73% dei venezuelani.



Continuano le proteste in Venezuela e si aggiorna il numero delle vittime. Gli ultimi dati diffusi dalla Procura nazionale parlano di 8 morti negli scontri che si susseguono da lunedì nello stato occidentale di Barinas. 

Nonostante le proteste di piazza, quasi giornaliere in diverse città del Paese, il presidente Nicolas Maduro intende portare avanti il suo progetto di Assemblea Costituente. 

Un assemblea composta da 540 membri, che - ha annunciato ieri eri la responsabile del Consiglio nazionale elettorale- saranno eletti a fine luglio. Intanto, un secondo magistrato della Corte suprema respinge la riforma Maduro: “Questa Costituente non ci rappresenterà legittimamente - dice Marisela Godoy, giudice del Tribunale supremo di giustizia- e porterà solo altro sangue e altri orrori". 

Contrario anche il 73% dei venezuelani, secondo i dati diffusi ieri a Caracas da un sondaggio dell’agenzia demoscopica Datincorp, per cui più del 50% degli intervistati ritiene che andare a nuove elezioni sia l’unica via d’uscita dalla crisi che attanaglia il Paese. E di “riforma truffa” a parlato anche l’ex candidato presidenziale dell’opposizione, Henrique Capriles.
Elvira Ragosta

Nessun commento:

Posta un commento