Pagine

venerdì 5 maggio 2017

Ue, Juncker: "Sulla crisi migratoria l'Italia ha salvato l'onore dell'Europa"

La Repubblica
Dal presidente della Commissione Ue elogio dell'impegno italiano nel Mediterraneo e un monito agli atri stati membri: "Se si comincia a non rispettare le norme giuridiche in questo campo saremo perduti"

"L'Italia fin dal primo giorno fa tutto ciò che può fare sulla crisi migratoria. L'Italia ha salvato e salva l'onore dell'Europa". Lo ha detto il presidente della Commissione europea Jean Claude Juncker al The State of the Union. "Perciò - ha aggiunto - dobbiamo essere più solidali sia con l'Italia sia con la Grecia che non sono responsabili della loro posizione geografica. Sono lì dove si trovano e di questo dobbiamo tenerne conto".

"Di fronte alle conseguenze del flusso migratorio, il Consiglio - ha ricordato Juncker - ha preso una decisione a maggioranza qualificata, ma c'è un certo numero di paesi membri che non accetta questa decisione: se l'Europa comincia a non rispettare le norme giuridiche in questo campo, noi saremo perduti". "Vorrei che un certo numero di Stati membri capisse: qui si tratta di mettere in pratica, e tradurre in legge, l'idea che abbiamo dell'Europa e dell'uomo. Non si può dire, 'noi non facciamo entrare nel nostro territorio uomini e donne di colore, e che non sono cattolici': ebbene, questo non è ciò che appartiene alla natura vera dell'Europa", ha aggiunto Juncker.


Continua a leggere l'articolo >>>

Nessun commento:

Posta un commento