Pagine

domenica 28 maggio 2017

Stop occupazione della Palestina: l'Israele pacifista in piazza

Globalist
Nel 50° anniversario della guerra dei sei giorni Peace Now ha riempito piazza Rabin. C'erano anche Noa e Alma Zohar.


Una bella iniziativa, mentre i falchi della destra israeliana (e dall'altro lato i fanatici fondamentalisti jihadisti) stanno colpestando le speranze di pase: nel 50esimo anniversario della Guerra dei sei giorni, il movimento Peace Now ha indetto nella piazza Rabin di Tel Aviv una manifestazione in cui ha auspicato una volta di più la fine della occupazione israeliana dei Territori ed un accordo di pace definitivo con i palestinesi.

Alla manifestazione, indetta con lo slogan 'Due Stati, un'unica speranza', hanno aderito tutti i partiti della opposizione parlamentare di sinistra. Almeno 15 mila persone vi hanno preso parte, secondo la polizia, mentre Peace Now parla di circa 30 mila presenti.

Fra gli interventi delle personalità politiche, oltre a quello del leader laburista Isaac Herzog, è stato inserito anche un messaggio registrato del presidente palestinese Abu Mazen, secondo cui ''l'unico modo per mettere fine al conflitto (con Israele, ndr.) e al terrorismo nella Regione e nel mondo è la realizzazione della soluzione dei Due Stati lungo le linee del 1967, con la Palestina accanto ad Israele''.

Alla manifestazione hanno partecipato anche artisti locali di spicco, fra cui Noa e Alma Zohar.

Nessun commento:

Posta un commento