Pagine

sabato 13 maggio 2017

Messico - Assassinata Miriam Rogriguez, la madre eroina che lottava per i desaparecidos

Globalist
Un commando l'ha uccisa nella sua casa: lottava per la verità e giustizia da quando le fu rapita e uccisa la figlia di 5 anni.



 Miriam Rogriguez
Era un'eroina dei diritti civili: Miriam Elizabeth Rodriguez, nota esponente dei gruppi attivi nella ricerca di 'desaparecidos' in Messico, è stata uccisa nella propria abitazione da un gruppo di uomini armati a San Fernando, nello stato di Tamaulipas. 

La donna aveva iniziato a occuparsi delle persone scomparse tempo fa, a seguito del sequestro della figlia, che al momento del rapimento aveva cinque anni. Due anni dopo la piccola venne ritrovata morta in una fossa clandestina.
Negli ultimi tempi la Rodriguez era stata più volte minacciata dal crimine organizzato, sottolineano i media locali, nel precisare che Taaulipas è lo stato del paese con il maggior numero di 'desaparecidos', nell'ambito di una situazione molto critica sul fronte del rispetto dei diritti umani.

Lo scorso 22 marzo, durante un'evasione di molti detenuti dal carcere, erano fuggiti anche i killer che scontavano una condanna per la morte della bambina. La Rodriguez aveva chiesto protezione alla Procura locale, ma le era stata negata.

Nessun commento:

Posta un commento