Pagine

venerdì 14 aprile 2017

Usa, case farmaceutiche contro Arkansas per uso farmaci per pena di morte

La Repubblica
La Fresienus Kabi e la West-Ward Pharmaceutical hanno chiesto alla giustizia di inibire l'utilizzo dei loro prodotti per sette detenuti che si trovano nel braccio della morte. La Pfizer denuncia invece che alcuni suoi farmaci sono stati venduti, all'insaputa del colosso farmaceutico, alle autorità dello Stato per analoghe condanne alla pena capitale.


New York - Due società farmaceutiche chiedono alla giustizia americana di impedire allo stato dell'Arkansas dall'usare i loro farmaci per l'esecuzione di sette detenuti nel braccio della morte. Fresienus Kabi e West-Ward Pharmaceutical hanno presentato la documentazione in tribunale. Le esecuzioni dovrebbero avvenire nelle prossime settimane.

Dal canto suo la Pfizer denuncia: alcuni dei suoi farmaci che possono essere usati per le condanne a morte sono stati venduti alle autorità dell'Arkansas all'insaputa del colosso farmaceutico. Lo riporta la stampa americana. A venderle sarebbe stato uno dei distributori di Pfizer, McKesson. La vendita è contraria alla politica di Pfizer.

Nessun commento:

Posta un commento