Pagine

mercoledì 12 aprile 2017

Pena di morte - Rapporto Amnesty - 1.032 esecuzioni nel 2016 -37%

Amnesty International
Nel 2016, il nuovo Rapporto sulla pena di morte registra almeno 1.032 persone sono state messe a morte in 23 paesi. La maggior parte delle esecuzioni è avvenuta in CinaIranArabia SauditaIran e Pakistan – in questo ordine.
La Cina rimane il maggior esecutore mondiale, ma la reale entità dell’uso della pena di morte in Cina è sconosciuto, perché i dati sono classificati come segreto di stato.


Rispetto allo scorso anno si registra un -37%. La Cina resta maggior esecutore al mondo e i dati restano "segreto di stato": con Iran, Arabia Saudita, Iran e Pakistan ha eseguito l’87% di tutte le sentenze capitali. Usa fuori dalla lista dei “primi cinque” per la prima volta.


Nessun commento:

Posta un commento