Pagine

lunedì 23 gennaio 2017

USA - Obama commuta due condanne a morte 3 giorni prima della fine del mandato

Repubblica
L'ormai ex presidente Barack Obama ha commutato due condanne a morte, a pochi giorni dalla fine del suo mandato, la condanna federale di Abelardo Arboleda Ortiz e quella militare di Dwight J. Loving.

Obama in visita alle carceri degli USA
Come è noto, è consuetudine dei presidenti degli Stati Uniti concludere i loro mandati promulgando una serie di provvedimenti di clemenza. Il 17 gennaio, 3 giorni prima del giuramento del nuovo Presidente, Donald Trump, Obama ha emesso 209 commutazioni e 64 grazie. 

Per commutazione si intende abbreviare una condanna, per grazia si intende disporre l’immediata scarcerazione per effetto del “perdono presidenziale”. Il caso che più ha attirato l’attenzione dei media è quello del “soldato Manning”, condannato a 35 anni per aver “passato” a Snowden e Assange le informazioni riservate del caso Wikileaks. Ma due casi hanno riguardato due condannati a morte. Abelardo Arboleda Ortiz, 50 anni, colombiano, venne condannato a morte in una corte federale del Missouri il 19 dicembre 2000 per concorso in un omicidio in un contesto di traffico di cocaina. Ortiz venne arrestato assieme a due connazionali, con l’accusa di aver ucciso, il 26 novembre 1998, Julian Colon.

Nessun commento:

Posta un commento