Pagine

mercoledì 4 gennaio 2017

Burundi: autorità mettono fuori legge la Lega Iteka importante gruppo per i diritti umani del paese

Agenzia Nova
Bujumbura - Le autorità del Burundi hanno messo fuori legge la più antica organizzazione per i diritti umani del paese, la Lega Iteka. Lo riporta l’emittente britannica “Bbc” citando un decreto ministeriale. Nel documento, il gruppo viene accusato di “macchiare continuamente l’immagine del Burundi e seminare l’odio e la divisione nella popolazione”. 

Il sito web dell'organizzazione
Nata nel 1991, l’organizzazione aveva frequentemente denunciato sospetti abusi dei diritti umani nel paese africano prima di essere sospesa due anni fa, quando la decisione del presidente Pierre Nkurunziza di candidarsi per un terzo mandato ha aperto una lunga crisi politica. 

La Lega Iteka ha tuttavia partecipato in partnership con la Federazione internazionale per i diritti umani a un’indagine sulla situazione nel paese che nel novembre scorso ha portato alla pubblicazione di un importante documento sulle violenze perpetrate direttamente o indirettamente dalle autorità di Bujumbura. Nel rapporto si poneva inoltre l’accento sul rischio di un nuovo conflitto inter-etnico e di un possibile genocidio. Finora, le violenze in corso in Burundi hanno provocato la morte di oltre 500 persone e la fuga dal paese di altre 200 mila.

Nessun commento:

Posta un commento