Pagine

mercoledì 11 gennaio 2017

Belgrado, maltempo: oltre 7000 migranti costretti a vivere al gelo. Bambini e anziani a -22

La Repubblica
Sono al freddo e al gelo quasi 7000 migranti provenienti da Afghanistan, Pakistan e Siria in attesa di oltrepassare il confine ungherese a nord della Serbia. Bambini, anziani, intere famiglie che stanno vivendo in situazioni precarie a -22 gradi. Gli accampamenti di Belgrado non sembrano essere attrezzati per accogliere queste persone e ripararle dal freddo. L'Ungheria ha fatto una scelta politica nei riguardi dei rifugiati molto restrittiva: solo 20 persone al giorno sono ammesse come richidenti asilo entro i suoi confini.




Nessun commento:

Posta un commento