Pagine

sabato 28 novembre 2015

Alla luce degli eventi di Parigi – Intervista a Mario Marazziti sul nuovo libro “Life - Da Caino al Califfato verso un mondo senza pena di morte”

Blog Diritti Umani - Human Rights
“La pace è sempre possibile, con la guerra si perde sempre tutto. I fatti di Parigi mostrano che c'è una escalation. C'è una situazione terribile ma non è con la guerra che si vincono le guerre. Nella pena di morte l'idea di far sparire la morte uccidendo è un'illusione e penso che sia la stessa illusione terribile di chi pensa davanti ai fatti di Parigi che ci vuole più guerra e più morte. Se si prendessero i colpevoli che si farebbe: pena di morte o no?
L'unica cosa chiara e che il Califfato ha un culto della morte, vuole la morte, non ha paura della morte, sono attacchi suicidi. Noi dobbiamo essere diversi. E' l'unica cosa che possiamo fare.”

Nessun commento:

Posta un commento