Pagine

martedì 14 luglio 2015

Vietnam - Cambogia - Esodo e persecuzione dei montagnards ignorati dalle diplomazie

MISNA
Prosegue l'impegno per sensibilizzare l'opinione pubblica del Sud-Est asiatico continentale e quella internazionale sui diritti e la sicurezza negati ai Montagnards. Queste popolazioni degli altipiani del Vietnam centrale sono fortemente controllate dalle autorità e sovente sottoposti a forme di persecuzione.
Una situazione che costringe molti – sebbene in misura minore degli esodi del 2001 e del 2004 provocati da ondate repressive - a cercare rifugio in paesi circostanti. Anche qui, tuttavia, alla dura condizione di fuggiaschi e per i più fortunati di profughi, si associa la costante minaccia di rimpatrio forzato su richiesta di Hanoi o in base alle opportunità dei rapporti bilaterali.
Il 1° maggio scorso, un comunicato di Human Rights Watch (Hrw) e due altri organizzazioni umanitarie aveva condannato duramente il comportamento delle autorità cambogiane riguardo i Montagnards. “Il comportamento del potere cambogiano che rifiuta a individui provenienti dal Vietnam la registrazione come richiedenti asilo e di accedere allo stato di rifugiato, mostra che il governo non rispetta la legge internazionale in questo campo”, vi si leggeva.
A conferma di una tendenza repressiva verso le minoranze degli altipiani e dell'atteggiamento opportunista dei governi vicini e alleati del Vietnam, la conferenza predisposta il 26 giugno a Bangkok da Human Rights Watch è stata cancellata all'ultimo momento dalle autorità thailandesi su pressione del governo vietnamita.
Sebbene l'azione di Hrw e di altri soggetti coinvolga molti paesi, è però principalmente rivolta verso il governo cambogiano, in quanto la Cambogia è il paese più accessibile dai gruppi originari del Vietnam, perseguitati per vicende belliche, cristianizzazione, diversità culturale. Ma è anche quello dove la politica di arresto, detenzione e respingimento è maggiormente praticata, con conseguenze sovente pesanti, come l'impossibilità per i Montagnards di ricongiungersi con le famiglie d'origine.
[CO]

Nessun commento:

Posta un commento