Pagine

venerdì 10 luglio 2015

Scuola. Nei paesi di guerra 34 milioni di bambini non sono scolarizzati

Agenpress
Trentaquattro milioni tra bambini e adolescenti non sono scolarizzati nei Paesi toccati da un conflitto. I più vulnerabili sono i più duramente colpiti, per i più poveri la probabilità di non essere scolarizzati è di due volte più grande nei Paesi in guerra che in quelli in pace. 

Lo denuncia l’Unesco, che quantifica in 2,3 miliardi di dollari la cifra necessaria per l’istruzione dei bambini nei Paesi in guerra, si tratta di un importo che supera di dieci volte la quota di aiuti umanitari attualmente utilizzata per l'istruzione. 

Il documento dà la misura delle sfide rappresentate da questi conflitti: rispetto ai Paesi in pace, i bambini dei luoghi in guerra corrono un rischio superiore del 50% di non poter studiare, per gli adolescenti sale al 60%, mentre per le ragazze arriva addirittura al 90%.

Nessun commento:

Posta un commento