Pagine

martedì 28 luglio 2015

Lo scrittore israeliano David Grossman: "l'occupazione della Palestina è inconcepibile"

Ansa
Lo scrittore israeliano
David Grossman
"Israele ha occupato la Palestina 48 anni fa, per me da israeliano questa è una cosa inconcepibile". Così lo scrittore David Grossman, intervenuto a Futura Festival di Civitanova Marche. "Non c'è stata una singola trattativa negli ultimi sei anni - ha aggiunto - con in mente il raggiungimento della pace. I due popoli e i rispettivi leader sono in posizioni sempre più fondamentaliste, e dimenticano che l'immobilismo attuale non è una condanna divina, ma c'è un'alternativa".

Nessun commento:

Posta un commento