Pagine

venerdì 31 luglio 2015

Iraq: una Commissione dell'Onu indaga su casi di torture in carcere a Baghdad

Nova
Una commissione dell'Onu sta indagando a Baghdad sui casi di tortura avvenuti nelle carceri. Uno dei membri della commissione internazionale, Alessio Bruno, ha spiegato all'emittente televisiva "al Jazeera" che "il codice penale iracheno non prevede il reato di tortura e non è possibile nel paese processare in modo adeguato i responsabili di questo reato".
L'ispettore dell'Onu si chiede dunque "come può un giudice condannare per un reato che non esiste?". A questa operazione di indagine sta partecipando anche il viceministro iracheno per i Diritti umani, Abdel Karim al Janabi, il quale ha promesso di "portare il parlamento ad aprire un dibattito su questo tema".

Nessun commento:

Posta un commento