Pagine

mercoledì 4 marzo 2015

Tunisia: blogger Yassine Ayari oppositore del governo condannato al carcere per "diffamazione dell'esercito"

Aki
Un tribunale militare tunisino ha condannato in appello a sei mesi di carcere il blogger Yassine Ayari, 33 anni, accusato di aver diffamato l'esercito. 


Yassine Ayari
Ayari fu arrestato il 25 dicembre di ritorno da Parigi. Nel suo blog aveva accusato funzionari del ministero della Difesa e ufficiali di appropriazione indebita. "La libertà di espressione è l'unico beneficio della rivoluzione e noi oggi vediamo un blogger punito duramente da un tribunale militare per aver criticato l'esercito", ha detto l'avvocato Malek Ben Amor. 

Il blogger, figlio di un colonnello dell'esercito ucciso nel maggio del 2011 in scontri con jihadisti, era attivo anche durante il regime del deposto presidente Zine El Abidine Ben Ali. 

Negli ultimi mesi ha criticato il partito laico di Nidaa Tounes che il 26 ottobre ha vinto le elezioni presidenziali e il cui leader Beji Caid Essebsi è diventato presidente il 21 dicembre. 

Human Rights Watch aveva descritto la condanna nei confronti di Ayari come "non degna della nuova Tunisia" e ha esortato il parlamento a riformare le leggi che portano alla reclusione per aver diffamato o insultato le istituzioni statali, oltre che di togliere la giurisdizione dei tribunali militari sui civili.

Nessun commento:

Posta un commento