Pagine

venerdì 6 marzo 2015

Onu preoccupata per la violazione dei diritti umani in Venezuela

La Voce
Caracas – L’alto Commissario delle Nazioni Unite per i Diritti Umani, il principe Giordano Zeid Ra’ad Al Hussein, ha denunciato al Consiglio dei Diritti Umani dell’Onu la violenza e la violazione dei diritti fondamentali dell’uomo in 38 paesi. Tra questi, anche il Venezuela.
– Sono preoccupato per il deterioramento del rispetto dei Diritti Umani in Venezuela – ha detto l’alto Commissario -. Sono preoccupato in particolare per le dure risposte del Governo alle critiche, alle manifestazioni di dissenso e per l’uso eccessivo della forza nel reprimere le proteste.

Nel frattempo, il presidente Maduro ha presieduto le celebrazioni in occasione della commemorazione del secondo anno dalla morte dell’estinto presidente Chávez. Il capo dello Stato, in un suo intervento televisivo, trasmesso a reti unificate, ha negato che dal Governo si stia preparando un “auto-golpe” per evitare le elezioni parlamentari. E così ha smentito i giornalisti dell’agenzia spagnola Efe

– Le elezioni si faranno, contro vento e marea – ha assicurato il capo dello Stato.

Quindi, l’invito ai simpatizzanti del “chavismo” a evitare ogni interruzione dell’ordine costituzionale.

Nessun commento:

Posta un commento